Comunicato stampa Convegno 14.10.15: "norme di commercializzazione dei prodotti ortofrutticoli"

Ritorna all'elenco news

 

In data 14.10.15 si è tenuto presso la Sala Congressi di Veronamercato il Convegno sul tema: “norme di commercializzazione dei prodotti ortofrutticoli”
Il convegno è stato organizzato da Veronamercato in collaborazione con Agecontrol e ha visto la partecipazione di circa 110 persone: operatori grossisti e produttori, rappresentanti delle organizzazioni di categoria del mondo agricolo locale (Coldiretti, Confagricoltura e CIA) e commerciale locale (Fedagro Verona), pubbliche istituzioni ed agenti della Polizia locale (per l’attinenza degli argomenti trattati con i controlli dei prodotti venduti direttamente dai produttori presso i cosiddetti mercati a km zero). La presenza dei rappresentanti dei mercati di Bologna, Padova, Treviso e Udine, di Fedagro Nazionale, di Fruit Imprese Veneto e del CSO di Ferrara ha contribuito ad “elevare” la portata del Convegno rendendolo un evento di interesse nazionale.
Ha aperto i lavori il Direttore Generale di Veronamercato dott. Paolo Merci che, dopo aver portato i saluti del Presidente Cav. Gianni Dalla Bernardina e del Consiglio di Amministrazione della Società, ha svolto il ruolo di moderatore.
Un indirizzo di saluto è stato inoltre comunicato dal Presidente di Fedagro Verona Andrea Saturnini e dal Coordinatore della Rete di Imprese Veronamercato Network Marco Marrapese.
Il tema del convegno è stato trattato dal dott. Roberto Lucchetti, responsabile dell’ufficio operativo 04 AGECONTROL (area Emilia Romagna-Veneto-Friuli V.G.-Umbria), il quale, assistito dai propri collaboratori dott. Zampini e dott. Cordella, ha approfondito con puntualità e professionalità i principali argomenti sulle norme di qualità dei prodotti ortofrutticoli e precisamente:
- obblighi di iscrizione alla banca dati operatori ortofrutticoli e soggetti esonerati;
- elenco degli ortofrutticoli che soggiacciono alle norme di conformità;
- varietà e marchi commerciali: implicazioni in etichettatura;
- indicazioni obbligatorie sui documenti commerciali;
- casi di esonero dalle norme di conformità, come provarli agli organi di controllo;
- obblighi per esportazioni e importazioni intra UE ed extra UE;
- sanzioni D.Lgs. n. 306/02;
- utilizzo improprio degli imballaggi per i prodotti ortofrutticoli
Ha fatto seguito un dibattito tra i presenti ed il relatore dott. Lucchetti che ha arricchito le tematiche trattate con spunti interessanti di approfondimento, strettamente operativi.
In conclusione, il direttore Merci, con la condivisione di Saturnini e Marrapese, ha evidenziato le seguenti tre importanti considerazioni:
- Per quanto attiene l'aspetto prettamente tecnico: l'importanza del rispetto delle regole nell'interesse degli operatori che lavorano bene e quindi del buon funzionamento del Mercato;
- Per quanto riguarda l'aspetto gestionale: il ruolo fondamentale che ricopre Veronamercato, società certificata qualità, ambiente e sicurezza, ente gestore di uno tra i primi Centri agroalimentari nazionali ed europei per location, organizzazione, servizi e logistica: con l'iniziativa di oggi e le varie in programma che verranno rese note a breve, torna a recitare un ruolo di protagonista nel settore strategico dei Mercati all'ingrosso;
- Per quanto riguarda la partnership pubblico-privato: la condivisione degli obiettivi contenuti nella politica della qualità, della sicurezza e dell'ambiente tra Ente Gestore ed Operatori concessionari, esempio da “esportare” in altre realtà mercatali nazionali.
Quanto sopra grazie al lavoro di una nuova squadra giovane e performante allestita solo tre mesi fa.

Ritorna all'elenco news