Festa per il decennale di Veronamercato

Ritorna all'elenco news

FESTA PER DECENNALE DI VERONAMERCATO: FUTURO ALL'INSEGNA DI ESTERO E SINERGIE
(Articolo riportato da il Corriere Ortofrutticolo del 20 maggio 2013)

Aprire nuovi canali commerciali all’estero, creare iniziative e servizi agli operatori per offrire nuove opportunità, sviluppare sinergie per affrontare la crisi e lanciare nuove sfide raccogliendo le opportunità della globalizzazione. Parte da qui il futuro di Veronamercato, che sabato scorso ha festeggiato il decennale della nuova sede.

La struttura è stata infatti inaugurata nel 2003 in un’area logistica strategica, tra le autostrade Serenissima e Brennero, l’aeroporto di Verona Catullo e il centro intermodale Quadrante Europa. "Dieci anni fa VeronaMercato ha coronato un percorso fondamentale - ha spiegato Erminia Perbellini, presidente di Veronamercato SpA - collocandosi nell'area più favorevole per ottimizzare la logistica e i trasporti che sono oggi più che mai gli elementi fondamentali di un'attività commerciale di successo". Nel suo intervento Perbellini ha annunciato le nuove iniziative portate avanti dal centro agroalimentare scaligero, sottolineando l’importanza della creazione di Veronamercato Network, rete d’imprese, a cui hanno aderito 60 aziende del mercato ortofrutticolo veronese, che ha l’obiettivo di rafforzare la presenza all’estero delle aziende attraverso servizi specifici. "Intendiamo premere sull'acceleratore delle nuove iniziative e dei nuovi servizi per dare un valore aggiunto ai nostri operatori che sono i nostri partner, il nostro futuro".

Il presidente della società di gestione del centro agroalimentare di Verona (nella foto a fianco) ha inoltre presentato l’accordo con GrossMarkt Hamburg, il mercato all’ingrosso di Amburgo, che sarà operativo dal prossimo 1 giugno. “Con Amburgo – ha rivelato Perbellini – abbiamo firmato un contratto per l’affitto di un’area che sarà una sorta di filiale veronese nel Nord Europa, in cui compariranno i colori della nostra città e dei suoi prodotti ortofrutticoli e agroalimentari. Parallelamente VeronaMercato Network - ha concluso Perbellini - si è accordata con un grande importatore di Amburgo per dare il via concretamente al flusso commerciale”.

Il presidente di Veronamercato ha inoltre ricordato l’importante alleanza con il Maap di Padova volta all’internazionalizzazione e alla ricerca di nuovi sbocchi commerciali all’estero. Sulla positiva e costruttiva sinergia nata tra i due centri agroalimentari veneti si è soffermato pure Giancarlo Daniele, amministratore delegato del Maap (nella foto sotto).

“Affinché le gestioni dei nostri centri agroalimentari all’ingrosso abbiano successo – ha affermato Daniele – sono fermamente convinto che un’importante chiave di successo sia la collaborazione e la piena sintonia tra operatori grossisti ed enti gestori. È ancora più fondamentale per mercati che si sono specializzati nell’esportazione, come Padova e Verona che insieme commercializzano oltre 800 mila tonnellate di prodotti freschi ogni anno, configurandosi come primo polo nazionale per volumi venduti e per capacità di esportazione”.

Daniele ha poi ricordato la recente nascita di una filiale del Maap in Albania da cui è nato il consorzio di imprese Alba che raggruppa grossisti padovani e che punta all’export nell’area balcanica. “Penso che in futuro sia fondamentale e strategico lavorare con piattaforme dirette presenti all’estero”, ha affermato l’amministratore delegato del mercato patavino. “Se si agirà in maniera differente – ha avvertito – la concorrenza spagnola e turca, già presente in quelle aree, ci soppianterà”.

"L'ente gestore Veronamercato SpA - ha aggiunto Giuseppe Giomaro, presidente di Fedagro Verona - si pone come anello di supporto strategico ed economico delle nostre aziende, offrendoci le opportunità di costituire e, soprattutto, di gestire una rete di imprese in grado di muoversi come un’unica grande impresa a livello europeo. Si tratta di una grande innovazione che ci ha portato nella giusta direzione innovazione. La sinergia che si è creata tra le imprese e la società di gestione ci sta portando verso risultati importanti, proprio mentre è in atto una forte crisi economica. Un bell'esempio che molti possono cogliere".

Nel corso della cerimonia sono intervenuti anche Lorenzo Fontana, della Commissione agricoltura del Parlamento Europeo, Alessandro Bianchi, presidente della Camera di commercio, ed Enrico Toffali, assessore alle società partecipate del Comune di Verona.

La giornata di celebrazione dei dieci anni di VeronaMercato nella nuova sede è proseguita con una tavola rotonda (leggi news) alla quale hanno preso parte Massimo Agostini de Il Sole 24 Ore, moderatore dell'incontro, Paolo Bruni, presidente di Cso, Marco Salvi, presidente di Fruitimprese e Giuseppe Pavan, presidente di Mercati Associati, l'organismo che rappresenta a livello nazionale i Centri Agroalimentari italiani.

Ritorna all'elenco news